TUTTI IN FIERA

IDENITA_b_580

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fiere importanti in vista all’inizio di questo 2016.
Si accavallano tutte all’inizio dell’anno. Iniziamo con VicenzaOro dal 22 al 27 Gennaio preceduta di pochissimo da IMM, la grande rassegna del mobile a Colonia dal 18 al 24 e in contemporanea a Maison Object a Parigi dal 22 al 26 Gennaio e il SIGEP a Rimini con dolci e Gelati dal 23 al 27, per chiudere il mese con HOMI a Milano dal 29 al 1 Febbraio. A febbraio dal 14 al 17 a Milano va di scena la pelletteria, borse e scarpe con MIPEL e MICAM. Dal 17 al 24 marzo BaselWorld attirerà l’attenzione a Basilea di tutti i gioiellieri del mondo. Ad Aprile praticamente in contemporanea Vinitaly a Verona dal 10al 13 e il Salone del Mobile a Milano dal 12 al 17 chiuderanno la primavera.
Scusatemi se ne ho tralasciate di importanti per voi.

Fiere, stand, identità aziendale da proporre in modo forte e coordinato.
Le esposizioni internazionali spronano le aziende di ogni settore a guardarsi allo specchio e ad affilare gli strumenti di marketing per presentarsi al pubblico nel modo più convincente possibile.

E’ un lavoro immane, lo conosco bene!

Si approfitta dell’evento fieristico per presentare le ultime collezioni, il prodotto di punta, il brevetto, la lavorazione esclusiva.
Il prodotto è il centro dell’immagine aziendale, se comunica da sé ci risparmia un sacco di fatica.

E  poi fotografie, grafica, stampa, copywriting… il depliant, la brochure, il catalogo generale o della singola collezione, il pieghevole che illustra le specifiche del prodotto o fa  sfavillare la sua immagine patinata, insomma la carta stampata vuole ancora il suo tributo d’inchiostro che internet ha solo moltiplicato a dismisura.
Tutto poi rimbalza sul sito e da lì sul blog, su Facebook e su tutti i social dov’è obbligatorio esserci cercando di mostrare il lato più coinvolgente e innovativo dell’azienda. Ecco allora Newsletter, post a go–go, countdown come fossimo a Cape Canaveral, e inviti che impazzano e percorrono le mailing–list di mezzo mondo.

Brainstorming infernali per tirar fuori dal cilindro il gadget perfetto per farsi ricordare… elegante, utile, allegro. Una piccola sorpresa per far dire – Lo voglio! –  senza dilapidare un capitale.

E dopo tutto questo e molto altro ancora c’è lo stand, il luogo in cui tutto si concentra in quei pochi giorni di visibilità e confronto tra competitor. Il momento in cui ognuno mostra il meglio di sé, gioielli, arredi, tecnologia, prelibatezze, servizi di ogni genere e tanta, tanta  moda.
Per questa prima metà dell’anno i giochi sono fatti, molti stand sono già pronti. Servirà fare attenzione durante le giornate di lavoro se le scelte fatte siano da confermarsi o no. Varrà la pena guardarsi attorno e testare sia la funzionalità che l’impatto emotivo del proprio allestimento.
I giorni in cui si vive la fiera sono il momento migliore, oltre che a fare affari, anche per mettere a punto la macchina per gli appuntamenti che seguiranno.

Ci vediamo in Fiera!