IDEE DA FIERA

LO-SPAZIO-PER--MOSTRARSI_634

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo il Vinitaly e il Salone del Mobile butto lì qualche riflessione, idee da fiera,  per ripensare al nostro stand.
Le due grandi kermesse di Verona e Milano ci hanno mostrato ancora una volta tutto il loro fascino e l’importanza che rivestono nei rispettivi settori per i mercati mondiali.
Come abbiamo partecipato?
Ci siamo messi in mostra mostrando il nostro lato migliore?
Le Fiere sono come i Teatri, ci andiamo per vedere lo spettacolo, per mostrare le nostre merci, ma soprattutto per mettere in mostra il nostro marchio, la nostra azienda.

Ecco qualche idea per rendere più visibile la nostra presenza  e più proficua la nostra partecipazione.

–  COLORI
I nostri colori aziendali devono essere ben visibili. Meglio se il colore è uno solo e riveste la facciata principale se non tutto lo stand, pulito, ben illuminato e “marchiato” dal logo aziendale.
Fate una prova, allontanatevi, portatevi in fondo al corridoio e guardate se la macchia colorata del vostro risalta in mezzo a tutti gli altri.

Il nostro LOGO sarà sicuramente bellissimo, semplice e di lettura immediata. Usiamolo in modo corretto disponendolo poco sopra l’altezza delle persone e su ogni lato dello stand.
Ricordiamoci di illuminarlo bene!

–  Un gadget d’oro.
No, non d’oro davvero! Ma prezioso sì nel farvi ricordare a chi l’avete regalato.
Meglio un oggetto da indossare e portare in giro per la fiera che moltiplichi la domanda: “Ma dove l’hai preso?!”

–  Un bel biglietto da visita.
Non dimentichiamoci di abbondare con la cancelleria, blocchi, penne, copie commissione…  tutto ciò è indispensabile come il biglietto da visita di chi farà poi da referente ai visitatori. Per biglietto da visita ovviamente consideriamo tutti gli stampati che ci presentino al meglio.

–  GRAFICA, Semplicità e chiarezza prima di tutto!
Il LOGO come abbiamo già visto e una breve scritta che dica quel che facciamo. Se invece puntiamo all’effetto sorpresa, al…  “Bellissimo! Ma che fanno questi?!”  dobbiamo essere certi che il gioco funzioni.

–  IDEE LUMINOSE
Usare la luce in modo non banale, senza appiattire tutto.
È lo strumento più efficace per renderci visibili. Non solo lampade, flash e immagini retroilluminate ma anche video e proiezioni per rendere “viva” la nostra presenza.

– ESSERCI
A proposito di rendere viva la nostra presenza, non abbandoniamo lo stand a se stesso. Per quanto possa essere bello e riesca a solleticare la curiosità dei visitatori non c’è nulla che sostituisca un sorriso.

– Vedere ma anche…  gustare, toccare, sentire.
Ci hanno visti? Perfetto! Ora sarebbe bellissimo che il nostro pubblico potesse gustare, toccare e sentire qualcosa di indimenticabile. Un profumo unico, una pralina dal gusto sorprendente, superfici inusuali su cui far correre le dita.

–  Creiamo l’EFFETTO “Wow!!!“
Alla fine è quello che cerchiamo tutti, basta uscire dagli schemi con coraggio affrontando il troppo e il troppo poco.