fbpx

A proposito di te

Cosa caspita ne sai tu! – dirai
Giusto, non ne so niente o quasi.
Ne so quello che sanno tutti. Parlo della tua attività, non di te.
Vedo il sito internet, quello che pubblichi, i prodotti o i servizi che offri.
Le parole, le immagini che usi.
Fin qui mi son fatto un’idea.
Anzi tante.
Sei riconoscibile in tutto. Il tuo pubblico ama di sicuro quello che fai. Ci sarà certamente qualcosa da sistemare da qualche parte, ma non se ne accorgerà mai nessuno, anche i tuoi errori parlano bene di te.
ops
Bello! Tutto corretto, anche troppo. Sei esattamente uguale a tutti quelli che vendono quello che vendi tu. Le stesse cose, nello stesso modo, allo stesso pubblico. Puoi fare la differenza solo spendendo più degli altri per acquistare visibilità. Un gioco infinito al rialzo. 
ops
Si vede qualche crepa. Provi a imitare chi ti sembra più bravo, provi a distinguerti ma c’è qualcosa che non funziona. Forse non si vede ma si percepisce. Magari vendi lo stesso un sacco però lo sai anche tu che se aggiustassi quello che c’è da sistemare tutto andrebbe meglio.
ops
È chiaro come il sole che offri perle ai porci. C’è qualche difficoltà di comunicazione. Tu e il tuo pubblico di riferimento parlate due lingue diverse. 
ops
Ti è chiarissimo chi è il tuo pubblico. Hai definito il target. Peccato che la tua offerta non sia molto chiara. Pensi – va bene il target ma vendere a tutti è meglio! Ok il moderno ma l’antico tira sempre. Ci vuole un prodotto da vetrina ma poi quello che fa il fatturato è il resto. I messaggi sono contraddittori… ma facendo una fatica da muli qualcosa si vende.
ops
Dell’immagine della tua azienda non te ne frega assolutamente niente… e si vede.
Vendi cose che servono a tutti e che hai solo tu. Fantastico!
Però mi guarderei attorno, la situazione ha tutta l’aria di poter cambiare in fretta.
ops
Identità aziendale?
A cosa serve?
Serve a vendere.
Al pari di qualità, onestà, chiarezza, puntualità, bellezza…

Se vuoi analizzo la tua immagine aziendale

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *