INNOVAZIONE e TRADIZIONE

634_SE-FAI-QUELLO-CHE_b

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutto il mio lavoro corre sulla linea sottile che divide innovazione e tradizione.
Ci pensavo in questi giorni così che ieri mi ha colpito una frase letta per caso.
“Se continui a fare solo quello che hai sempre fatto arriverai solo dove sei già arrivato”.

Vero, ho pensato subito.
Bisogna avere il coraggio di cambiare, di percorrere strade nuove, di rompere con il passato, con la pubblicità di una volta, tutta uguale soprattutto quando cercavamo di fare i diversi a tutti i costi. Bisogna fare cose nuove, diverse, uniche, originali.
Falso, ho pensato un istante dopo.
Perché non è che per forza bisogna sempre andare da un’altra parte.
Forse basta girarsi appena, ampliare il campo visivo. Magari quello che ho sempre fatto non è mica così sbagliato.

L’ansia di cambiare sempre tutto, di stravolgere, sconvolgere, cancellare, ecco, questa sete di nuovo a tutti i costi, inizia a stancarmi.
Innovazione e tradizione forse non sono concetti così lontani e magari fanno parte della stessa medaglia.

Io ho voglia di novità, di tecnologia, di sorprendere e di sorprendermi ma ho voglia anche di cose fatte come una volta, quelle che non si buttavano via, ma si aggiustavano, e si tramandavano attraverso le generazioni. Ho voglia di lentezza, di precisione, di tradizione artigianale, di segreti del mestiere tramandati di padre in figlio, di tavoli di legno segnato e consumato da lunghe ore di lavoro vero, quello che lascia i calli sulle mani ed il cuore leggero. Ho voglia di qualità senza tempo, di valore autentico, non effimero. Sai, come le cose di una volta.

Io oggi ho voglia di fermarmi ed ascoltarti, di ripercorrere insieme la strada che hai fatto per arrivare qui, di rivivere per te e con te la storia della tua impresa, le scelte, la fatica, i rischi, le soddisfazioni.
Ho voglia di prendere tutto questo ed usarlo come se fosse un lungo filo colorato con cui tessere racconti, creare immagini, ridisegnare lo spazio ed il tempo. Una presentazione, il nuovo catalogo, un negozio monomarca, lo stand in fiera, il tuo sito web, o altro ancora. 

Non ti dirò di cambiare quello che ti ha portato fino a qui.
Capiremo insieme come continuare a farlo, troveremo il modo di trasmettere i valori forti del fare impresa innovando e unendo tradizione e innovazione.
Mi aiuterai a raccontare il tuo lavoro a chi non lo conosce, o a chi pensa di sapere meglio di te come devi farlo.

Troveremo mille modi nuovi di raccontare questa storia, lo faremo su canali diversi, allineando le parole di un tempo in modo inaspettato, senza dimenticare mai che l’unico modo giusto per cambiare è restare fedeli a se stessi, sempre.