TUTTI I COLORI DEL MARCHIO

Tutti-i-colori-del-marchio___b

 

Qual è il colore del nostro marchio?
Siamo soddisfatti del colore che abbiamo scelto?
Esistono i colori giusti e quelli sbagliati?
Ci sono marchi di successo di tutti i colori per cui non danniamoci l’anima, anche il colore che abbiamo scelto per rappresentarci avrà le sue buone ragioni.
Da parte mia adoro il bianco e nero e nel scegliere la veste grafica di tutto ciò che mi riguarda cedo raramente ad aggiungere un segno rosso. Poi capitano giorni in cui tutto diventa magenta, fucsia o turchese. Giorni di follia o di rinsavimento, mah!

Quando progetto il LOGO, l’immagine coordinata di un’azienda la scelta del colore mi tormenta fin dall’inizio, quando esistono ancora solo segni neri. Spesso lo trovo subito… è nelle cose, nel nome, nella forma, eppure fino alla fine restano i dubbi. La scelta finale inevitabile del Pantone… dei Pantone è come un parto. Un cesareo veloce e violento.

ROSSO
Per quasi tutti noi è uno solo – Pantone 485 C –  quello che chiamiamo sempre Rosso Ferrari convinti che nessuno possa sbagliare, certi sia lo stesso del Rosso Valentino, del Rosso Coca–Cola, del Rosso Bandiera, del Rosso… Natale. Rosso come amore, cuore, passione.
Un colore perfetto e difficile, ma tranquilli, non ce ne sono di facili. Un colore che è potenza, velocità, decisione. Un colore da abbigliamento sportivo ma anche molto elegante. Un colore per cibi raffinati e per mortadelle. Colore da bigiotteria e da preziosi unici.

BLU
Il colore che appartiene a tutti. Azzurro, blu notte, acqua, mare, cielo. Il colore del nostro pianeta. Dal tranquillo ed elegante Blue Tiffany – Pantone 1837 – all’inquietante  – Pantone Bates Motel Blue – Azzurri, Blu rassicuranti per definizione. Colori da Social Network, da Assicurazioni, da Banche… da film del terrore…

VIOLA
Il colore dell’Anno 2018! Ultra Violet PANTONE 18-3838  – il colore della creatività, della sensualità e della contemplazione. Il mix di rossi e blu dalle infinite variabili. L’Ultra Violet, viola dalla dominante blu, come scrivono in Pantone  – …illumina il percorso verso ciò che deve ancora venire – Colori del Lusso… diamanti, tessuti preziosi, viaggi in Paesi lontani, Alta Tecnologia.

GIALLO
Nelle tonalità cariche dell’arancione, evanescente se troppo chiaro, sempre caldo, dal Paglierino al Terra di Siena. Da abbinare al nero, al blu, al viola. Cibi, sigari, classici prodotti maschili… Tradizione ed ecologia, prodotti della terra e moderna creatività.

Quattro pennellate per provare a saggiare insieme la profondità infinita della voragine di significati che ogni colore può assumere. Una variazione minima del contesto, della forma e tutto cambia.

Scegliendo i colori che ci rappresenteranno ricordiamoci che sarà meglio se sapremo farli durare nel tempo. Scegliamoli con cura, pensiamo a tutte le superfici su cui dovremo applicarli. Diamo indicazioni precise perché la tonalità sia sempre la stessa.
Oggi è sempre più difficile. Oltre ai tanti materiali e carte su cui è possibile stampare vedremo il nostro marchio riprodursi su un’infinita gamma di schermi diversissimi.
Certo aveva vita più facile Ford all’inizio del secolo scorso quando sollecitava ad acquistare il suo modello T nel colore preferito…
Tanto l’avrebbe prodotta solo nera!