I COLORI AZIENDALI

i-colori-aziendaliLa scelta dei colori sono un momento importante del progetto di marca. Spesso è proprio attraverso l’uso di un colore o di una palette di colori che un marchio riesce a farsi riconoscere.

Scegliere il colore o il gruppo di colori, le tonalità che rappresenteranno la nostra azienda significa capire bene dove si vuole andare, chi è il nostro pubblico e come utilizzeremo quei colori in ogni momento della comunicazione a partire dal nostro logo e dal design del prodotto fino al packaging , alla grafica dei cataloghi e dei contenuti sul web.

Scegliere i nostri colori  significa esserne vincolati. Dovremo ponderare con attenzione tutte le implicazioni che questa scelta comporta per poter essere coerenti fino in fondo.

Quanto più stretto sarà il nostro campo d’azione, quanto più le regole saranno rigide e il progetto vincolante, tanto più sarà visibile e riconoscibile l’identità del nostro marchio e dei nostri prodotti.
Quante volte vedendo passare una Ferrari bianca o nera, siamo rimasti un po’ interdetti…  Perchè mai? Avremo pensato che una Ferrari dovrebbe essere solo color Rosso Ferrari.
La mia prima bici da corsa è stata la mitica Bianchi. Per fare l’originale l’ho voluta tutta nera rinunciando al classico verde acqua che da sempre individua le bici portate nella storia dalle imprese di Coppi.
Faceva un certo effetto vedere tanti ciclisti guardarmi male, quasi avessi oltraggiato il mito. Dopo qualche mese ero così pentito da volerla cambiare con una dagli originali colori pastello.
E così per tanti marchi famosi. Il rosso Valentino, Ferrari, Brembo e il bianco Apple, l’azzurro Tiffany e l’oro Dior, il verde Benetton, il blu di Facebook  e il giallo McDonald’s… e la lista sarebbe infinita.
Scegliere un colore è per sempre? Fino ad un certo punto. Il colore bisogna continuare a sceglierlo tutti i giorni nelle infinite attività in cui sarà determinate per l’immagine dell’azienda.

Toccherà fare attenzione quando sarà necessario introdurre l’eccezione che confermerà la regola e sarà necessario pensare a come utilizzare i colori aziendali nei nuovi prodotti.
I colori aziendali non si scelgono un giorno per sempre, ma sono il frutto di un progetto che si concretizza nel tempo e deve continuamente confrontarsi con le esigenze dell’azienda.

Poi gli originali con mille buone ragioni ci sono sempre.
Qualcuno diceva … “se dobbiamo presentare una nuova sedia, un nuovo vaso, un nuovo bracciale… un qualsiasi nuovo prodotto in fiera, meglio farlo rosso!”
E qualcun altro… “Cento franchi di più… ma che sia giallo!”